COSA FARE QUANTO IL CLIENTE NON PAGA

Nell’ultimo numero di iFerr Magazine abbiamo inaugurato una nuova rubrica fissa dedicata ai temi legali che ogni giorno devono affrontare ferramenta e aziende. A rispondere a ogni quesito saranno due avvocati: Sabrina Venturato e Marta Sala. 

iFerr: Sabrina Venturato e Marta Sala: raccontateci qualcosa della vostra professione e le specializzazioni che avete.

Sabrina Venturato: Io sono avvocato civilista dal 2009, iscritta prima all’Ordine degli Avvocati di Milano e dal 2013 all’Ordine degli Avvocati di Monza, esperta di diritto tributario. Marta è avvocato civilista. Ha sviluppato particolari competenze in materia di privacy e nella risoluzione stragiudiziale delle controversie, essendo mediatore civile-commerciale presso la sede di ADR Center Monza, Bergamo e Busto Arsizio. Nel corso della nostra collaborazione professionale abbiamo affrontato varie tematiche inerenti contrattualistica – con specifico riferimento ai contratti di: compravendita, appalto, locazione ed agenzia; codice del consumo, recupero credito, diritto immobiliare, condominio e diritto di famiglia.

iFerr: Quanto conta avere un supporto legale per un gestore di un esercizio commerciale?

S.V.: Un supporto legale è sicuramente funzionale a una gestione efficiente di un esercizio commerciale, dato che assicura un costante aggiornamento rispetto alle continue novità legislative. Inoltre comporta una significativa riduzione del rischio di incorrere in controversie con enti, fornitori e clienti, e consente un puntuale adeguamento agli obblighi normativi, posto che “ignorantia legis non excusat”.

Per leggere l’articolo completo CLICCA QUI.